[Video] - Come idratare la pelle in poche mosse

L’idratazione della pelle è una cosa semplice ma bisogna essere costanti e seguire delle regole precise per evitare che la pelle secchi. In più si può comodamente fare in casa una maschera idratante a base di gel d’aloe vera. I risultati saranno strabilianti.

Maschera idratante per il viso all’aloe vera

Potete applicarla una volta a settimana dopo lo scrub. illumina la pelle del viso e la rende molto morbida. Mettere in una ciotola due cucchiai di gel d’aloe vera, un cucchiaino di miele. Dopo aver mescolato per 20 30 secondi aggiungere la vitamina E che ha proprietà idratanti e antiossidanti. Dopo averla stesa lasciarala in posa per 5 o 10 minuti

L’idratazione comincia da dentro

È importante bere molta acqua per mantenersi sempre idratati. Gli esperti impongono i canonici 2 litri d’acqua al giorno (circa 2/3 bicchieri all’ora). Per prendere l’abitudine è importante tenerne sempre una bottiglietta in borsa e riempirla ripetutamente durante la giornata ovunque ci si trovi: a casa, in ufficio, all’università ecc.

Una mela al giorno toglie il medico di torno

Oltre ad aumentare la quantità d’acqua bevuta ogni giorno è importante migliorare le proprie abitudini alimentari introducendo nella propria dieta una maggiore quantità di frutta e verdura, almeno 5 porzioni al giorno.

Gli antiossidanti contenuti nella frutta prevengono l’invecchiamento precoce della pelle, le vitamine sono ottime alleate nel renderla più tonica, elastica e luminosa.

Avete mai provato a mangiarla a colazione o come spuntino?

Dormire almeno 8 ore a notte

“E chi chi riesce?” direte voi. A meno che non soffriate di insonnia cronica è tutta una questione di abitudine. Quando non siamo abbastanza riposate, ci svegliamo al mattino con gonfiore diffuso e colorito spento. A tal proposito è una buona idea risciacquare abbondantemente il viso con acqua ghiacciata; il piccolo trauma della temperatura contribuirà a svegliarci un po’.

Massaggiare il viso praticando movimenti circolari contribuirà a riattivare la circolazione e a riprendere un po’ di colorito sulle guance.

Evitare di tormentare i brufoli

Schiacciarli, strizzarli ed estirparli con tutta la cattiveria di cui siete capaci non aiuterà a farli scomparire magicamente, anzi, contribuirà a renderli visibili quanto un semaforo e con un cratere paragonabile a quello dell’Etna in eruzione. È paradossalmente più utile applicare il vecchio trucco della nonna: una minuscola quantità di dentifricio applicata sull’imperfezione contribuirà a seccarla.

I Comedoni

Per quanto riguarda i comedoni (i cosiddetti punti neri), sarebbe meglio rimuoverli con l’ausilio di una pulizia dall’estetista oppure mediante un’accurato peeling dermatologico.

Ottime anche le apposite strisce fai-da-te. Anche in questo caso, spremerli può risultare inutile e controproducente, se proprio non potete trattenervi dal compiere il misfatto, fatelo sempre proteggendo le punte degli indici con un fazzolettino di carta e subito dopo applicate una goccia di olio di tea-tree per purificare e disinfettare la zona.

Crema idratante ogni giorno

È bene prendere l’abitudine di applicare una buona crema idratante almeno una volta al giorno. La vostra pelle è secca? Scegliete una crema dalla formula corposa e dall’azione idratante in profondità. Per pelli grasse o miste è invece consigliabile usare un prodotto leggero e a base acquosa.

Abolire le lampade e le docce solari

Brutte notizie per voi, care fanatiche della tintarella! L’esposizione prolungata a raggi ultravioletti aumenta il rischio di tumori della pelle, per questo è opportuno proteggere adeguatamente la pelle dal sole soprattutto nei mesi estivi ed evitare di esporsi nelle ore più calde del giorno (dalle 12 alle 15 circa). La costante abbronzatura caraibica anche d’inverno, oltre ad essere poco naturale contribuisce ad aggiungere al viso una buona manciata di anni in più.

Fare lo scrub una volta a settimana

Lo scrub è un prodotto esfoliante che, se applicato e lasciato in posa qualche minuto, contribuisce a rimuovere i residui di pelle morta.

Uno scrub naturale per il viso? Amalgamare zucchero e miele e spalmarli sul viso, restando per qualche minuto a fare i cosiddetti “fumenti” con un asciugamano in testa (come quando siamo raffreddate) su un catino d’acqua bollente.

Struccarsi ogni sera

Questa regola non ammette pigrizia. È importante struccarsi bene e a fondo per eliminare ogni traccia di make-up residuo dal viso usando un buon latte detergente o, ancora meglio, olio di mandorle dolci. Inutile che fate quella faccia! Se non ci si strucca adeguatamente i pori si ostruiscono e si irritano, la pelle non respira e rischia di invecchiare precocemente. Per non parlare poi delle tracce di matita o di ombretto che a contatto con gli occhi per troppe ore possono causare spiacevoli orzaioli e congiuntiviti. Avete fatto tardi, vi siete fiondate subito a letto e vi mancano le energie per trascinarvi in bagno?

Tenete vicino a voi una confezione di salviettine struccanti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
La Dispensa Acido Ialuronico siero Viso, Omaggio Stick Più ...
17.02 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
kilocal Brucia Grassi Integratore Alimentare 15 Compresse
15.5 €
19.9 € -22 %
Compra ora
Multicentrum Select 50+ 90 Compresse
26.33 €
33.8 € -22 %
Compra ora

Loading...